Uefa: No a restrizioni per PSG e Man City

Uefa: No a restrizioni per PSG e Man City

Commenta per primo!

La Camera Investigativa dell’Organo di Controllo Finanziario per Club Uefa (Cfcb) ha confermato oggi, dopo aver rivalutato le circostanze del caso, l’annullamento di alcune restrizioni imposte a Manchester City e Paris Saint-Germain. In particolare entrambi i club, a partire da questa stagione, non avranno restrizioni sulla registrazione di nuovi giocatori nelle competizioni Uefa, sul numero di giocatori inseribili nella lista A e sui costi degli ingaggi. “Entrambi i club hanno dimostrato in maniera soddisfacente alla Cfcb di aver centrato gli obiettivi finanziari legati ai costi degli ingaggi e al pareggio di bilancio, come stabilito dall’accordo transattivo sottoscritto per gli anni fiscali 2014 e 2015 – si legge nella nota dell’Uefa – Nel caso del Paris Saint-Germain, gli obiettivi sono stati centrati con un anno di anticipo rispetto a quanto stabilito in origine”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy