Casarin: Gli arbitri devono poter parlare

Casarin: Gli arbitri devono poter parlare

“Gli arbitri non possono rilasciare dichiarazioni se non dopo autorizzazione ed è sbagliato. Devono poter parlare. Io per due interviste ho avuto un anno e mezzo di sospensione”: lo ha detto Paolo Casarin, ex arbitro internazionale, durante la presentazione del libro ‘Gli arbitri viaggiano da soli’ scritto dal giornalista Giulio Mola e presentato nella sede del Coni di Milano in via Piranesi alla presenza, tra gli altri, anche di Oreste Perri, presidente del Coni lombardo. “Sono oltre 600 – ha aggiunto Mola – i direttori di gara vittime di violenza negli ultimi tre anni. Insulti e vere proprie aggressioni sopratutto nelle categorie minori, c’è poca tutela e nel libro si è cercato di raccontare alcune di queste storie”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy