La Juventus rialza la testa in Champions League: Sporting ko

La Juventus rialza la testa in Champions League: Sporting ko

Sotto di una rete, la formazione di Allegri ha trovato l’1-1 con Pjanic e la rete della vittoria con Mandzukic a sei minuti dal termine del match. Problemi alla caviglia per Benatia

di Castellini Barbara, @barchettazzurra

Riscatto immediato per la Juventus. Reduce dal ko interno in campionato contro la Lazio, la formazione di Massimiliano Allegri questa sera ha battuto per 2-1 lo Sporting Lisbona allo Stadium. Eppure la serata europea dei torinesi – prossimi avversari dell’Udinese – non era iniziata nel migliore dei modi. Dopo soli 12 minuti, infatti, i lusitani sono passati in vantaggio grazie a un’autorete di Alex Sandro su conclusione respinta di Gelson Martins. I padroni di casa accusano il colpo, ma tentano la reazione con Mandzukic che sfiora l’1-1. Paregio che arriva al 28′ grazie a una punizione pennellata dallo specialista Miralem Pjanic, rientrato dopo un infortunio che l’ha costretto a saltare le ultime gare. Nella ripresa non c’è Benatia, costretto al cambio per un problema alla caviglia (l’infortunio verrà valutato nelle prossime ore). Al suo posto viene inserito Barzagli. Nel finale, quando ormai la gara sembra già decisa, Douglas Costa (entrato da poco al posto di Sturaro) crossa per la testa di Mandzukic che non sbaglia. Finisce 2-1 e per la Juventus che consolida il secondo posto nel Gruppo D, alle spalle del Barcellona, primo a punteggio pieno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy