Diritti Tv, si muovono Antitrust e Guardia di Finanza

Diritti Tv, si muovono Antitrust e Guardia di Finanza

Diritti Tv del calcio nel mirino per via della concorrenza. Nell’ambito di accertamenti sulla vendita dei diritti televisivi per le stagioni calcistiche 2015-2018, finanzieri del nucleo speciale Tutela Mercati, d’intesa con l’Autorità Garante della Concorrenza, stanno eseguendo ispezioni a Milano e Roma nelle sedi della Lega calcio di serie A, di Infront Itali srl e di alcune pay-tv. L’ipotesi investigativa all’esame di Antitrust e Guardia di Finanza è che l’esito finale della vendita dei diritti televisivi per le stagioni 2015-2018, espletata dalla Lega calcio nel giugno 2014, sia stato alterato da un accordo restrittivo della concorrenza.  La stessa Lega calcio – ipotizzano gli investigatori – avrebbe favorito gli accordi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy