FIFA: “Valcke e vertici non coinvolti in fondi Sudafrica”

FIFA: “Valcke e vertici non coinvolti in fondi Sudafrica”

La FIFA reagisce alle accuse con un nuovo comunicato: “Né il Segretario Generale Jérme Valcke, né alcun altro membro dei vertici Fifa sono stati coinvolti nella presentazione, approvazione e attuazione di quel progetto”. Così l’organo calcistico mondiale commenta le indiscrezioni rese note dal New York Times secondo cui Valcke avrebbe trasferito 10 milioni di dollari da alcuni conti correnti della Fifa a quelli di Jack Warner, l’ex vice presidente accusato di aver incassato tangenti dal Sud Africa per assicurarsi i Mondiali del 2010.

La nota della FIFA prosegue specificando che “nel 2007 il governo sudafricano, d’intesa con la Federcalcio nazionale (Safa)  ha deciso di investire 10 milioni di dollari nel “Diaspora Legacy Programme’ e alla Fifa fu richiesto di prendere questi 10 milioni di dollari dal bilancio del comitato organizzatore dei Mondiali sudafricani e di destinarli ai Caraibi per un progetto finalizzato allo sviluppo del calcio.  I pagamenti, per un totale di 10 milioni di dollari – si sottolinea – sono stati autorizzati dall’allora presidente della Commissione Finanze ed eseguiti in conformità ai regolamenti. La Fifa non ha sostenuto alcun costo a seguito della richiesta del Sudafrica perché i fondi appartenevano al comitato organizzatore”.

Alla prossima puntata di indiscrezioni, accuse e difese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy