Genny a’ Carogna condannato a due anni e due mesi

Genny a’ Carogna condannato a due anni e due mesi

Commenta per primo!

Il capo ultrà del Napoli, immortalato mentre scavalcava la recinzione della curva all’Olimpico e raggiungeva il capitano Marek Hamsik per discutere dell’inizio della partita, è stato condannato a due anni e due mesi di reclusione.

De Tommaso è stato ritenuto responsabile anche per gli scontri avvenuti poi tra piazza Mazzini e Ponte Milvio, ma assolto dall’accusa di avere istigato al “lancio di ordigni esplosivi e corpi contundenti” in campo e di avere indossato una maglietta con la scritta “Speziale libero”, che faceva riferimento alla condanna del tifoso del Catania ritenuto responsabile per la morte dell’ispettore Filippo Raciti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy