La Rai rinuncia allo sport a pagamento: “La nostra priorità sono i Mondiali”

La Rai rinuncia allo sport a pagamento: “La nostra priorità sono i Mondiali”

Campo Dall’Orto, direttore generale Rai chiarisce: “La nostra priorità sono i Mondiali, abbiamo la missione di tenere unito il Paese creando momenti collettivi”

Commenta per primo!

In un’intervista al Sole 24 Ore, il DG della Rai, Antonio Campo Dall’Orto, spiega le priorità di Viale Mazzini a proposito del calcio: “La Rai non è interessata a entrare nel calcio a pagamento. Su quello gratuito, come per le finestre della Champions League, saremmo interessati ma abbiamo altre priorità: Innanzitutto i Mondiali di calcio, su cui l’asta è aperta ma nessuno ha comprato i diritti perchè il prezzo è troppo alto, dal momento che non c’è la certezza che l’Italia sia presente, a seguire le Olimpiadi e nell’ordine ciclismo, sport popolare, Formula Uno; anche se fra cinque anni sarà più difficile per il servizio pubblico avere tali eventi . La nostra missione – chiarisce Dall’Orto – è quella di tenere unito il Paese, creando momenti collettivi”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy