La Uefa stanga l’Inter, 20 mln multa e lista bloccata

La Uefa stanga l’Inter, 20 mln multa e lista bloccata

Commenta per primo!

Una vera e propria stangata quella dell’Uefa all’Inter per non aver rispettato il Financial fair play. Sei milioni di euro da versare in tre anni e 14 nel caso in cui non dovessero essere rispettate le condizioni economiche concordate. Alla multa pecuniaria si aggiunge – in caso di partecipazione alle coppe Europee – la lista Uefa bloccata a 21 giocatori. In sostanza, il pronunciamento dell’Uefa impone al club nerazzurro una multa di 20 milioni di euro complessivi. Tuttavia, l’impegno e’ meno oneroso di quanto sembra. Infatti, sei milioni saranno divisi in tre rate di pari importo (la prima sarà decurtata dai premi Uefa di quest’anno). I restanti 14 milioni – anch’essi divisi in due rate – dovranno essere corrisposti se non venissero rispettate i parametri economici stabiliti. La Uefa, infatti, monitorerà il complesso di ricavi e uscite societarie dell’Inter. Verrà concesso un disavanzo di 30 milioni per il 2016, mentre per il 2017 il club nerazzurro ha assicurato il pareggio in bilancio. In caso contrario, verrà inflitta una multa di 7 milioni per ogni anno. Oltre alla sanzione economica, in caso di partecipazione alle Coppe europee, l’Inter avrà la lista Uefa “A” bloccata a 21 giocatori. Inoltre, il mercato dovra’ essere bilanciato tra entrate e uscite in base all’inserimento dei calciatori nella lista Uefa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy