Legali Conte: archiviazione o ct lascia

Legali Conte: archiviazione o ct lascia

Antonio Conte vuole garanzie sul processo ‘Calcioscommesse’ che lo coinvolge:  archiviazione o rito abbreviato, altrimenti potrebbe lasciare la panchina dell’Italia. I legali, dalle pagine di Corriere della Sera e Gazzetta dello sport, hanno lanciato un messaggio inequivocabile alla Procura di Cremona. Gli avvocati Francesco Arata e Leonardo Cammarata fanno sapere che Conte “vuole uscire al più presto dall’inchiesta, non è mai stato coinvolto in associazioni illecite – quanto spiegano i legali in una prima memoria al pm Di Martino lo scorso 31 marzo – non ha mai ricevuto vantaggi per alterare partite, non ha mai scommesso”.
Poi l’affondo finale:  “Conte auspica che il pm, magari con formula dubitativa, archivi la posizione dell’assistito”. Il ct, scrive la Gazzetta, si ritiene vittima di una grande ingiustizia e non vuole arrivare agli europei del 2016 con la questione aperta: senza archiviazione o processo immediato il ct arriverebbe a una scelta inevitabile: dimettersi dal suo incarico.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy