Morosini: compagna estromessa dal processo

Morosini: compagna estromessa dal processo

Alla prima udienza del processo sulla morte di Piermario Morosini, avvenuta per una cardiomiopatia il 14 aprile 2012 durante la gara tra Pescara e Livorno, il giudice monocratico della città abruzzese Valentina Battista ha dichiarato inammissibile la costituzione di parte civile da parte della compagna di Morosini, Anna Vavassori, perché i due non erano sposati. Alla sbarra per omicidio colposo sono i due medici delle squadre e quello del 118 di Pescara. La seconda udienza è fissata al 12 gennaio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy