Cos’è la Nations League, il nuovo torneo creato dalla Uefa

Cos’è la Nations League, il nuovo torneo creato dalla Uefa

l Comitato Esecutivo della Uefa ha stabilito quali saranno i contorni della UEFA Nations League, il nuovo (interessante) torneo per Nazionali
Per la prima edizione ci sarà da aspettare ancora qualche anno, fino al settembre del 2018 per la precisione, con il torneo che terrà banco fino a giugno 2015. In sostanza, un’idea alternativa alle solite amichevoli riscaldate, sonnolente e noiose. Le quali verrano sostituite in gran parte, anche se rimarrà intatta la possibilità di disputarle, almeno per quanto riguarda le squadre interessate.
Le regole della UEFA Nations League
Con la nascita della UEFA Nations League ci saranno punti in palio, gironi seri e la possibilità di conquistarsi un posto per Euro 2020. Il format del nuovo torneo, veniva spiegato già molto bene nel marzo scorso proprio dalla Uefa, che aveva così svelato la formula:

«Nella UEFA Nations League, le 54 federazioni nazionali saranno suddivise in quattro gruppi sulla base del ranking per coefficienti. Questi gruppi saranno ulteriormente suddivisi in gironi da tre o quattro squadre. Le squadre di ciascun girone si affronteranno in casa e fuori casa tra settembre e dicembre della stagione in questione. Le vincenti dei gironi si qualificano per le fasi finali a quattro o ottengono la promozione. Le ultime in classifica retrocedono».

Quindi, 54 Nazionali, suddivise in quattro bei grupponi all’interno dei quali si formeranno dei mini gironi. Le vincitrici dei quattro grossi gruppi generali, si sfideranno nella fase finale della UEFA Nations League nel giugno del 2019; questo per quanto riguarda la prima edizione. Le amichevoli era da tempo che suscitavano perplessità proprio per la mancanza di un premio in palio e di un obiettivo concreto, sono sempre state poco più di una particella in allenamento. E i c.t. delle diverse Nazionali lo hanno fatto presente con insistenza.

Ora le cose cambieranno, sono curioso (ma ci sarà da aspettare) di vedere come andrà la prima edizione, le premesse devo dire che sono incoraggianti, anche perché «tutti gli anni pari vi sarà una squadra campione del Mondo FIFA o di UEFA EURO; negli anni dispari vi sarà un campione della UEFA Nations League». Non male. (http://dietroalpallone.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy