Euro 2016: La Spagna si qualifica. I risultati

Euro 2016: La Spagna si qualifica. I risultati

Commenta per primo!

La Spagna supera 4-0 il Lussemburgo e festeggia la qualificazione agli Europei di Francia 2016. Ma c’e’ preoccupazione per l’incidente occorso ad Alvaro Morata alla mezzora del primo tempo. La stampa spagnola parla di una botta al perone, uscendo in barella. Trasportato in ospedale l’attaccante juventino per scongiurare la possibile frattura. Per l’undici di Vicente Del Bosque, doppietta per Santi Cazorla e paco Alcacer che ha sostituito proprio Morata.

Tutto da decidere il secondo pass per la fase finale, con la Slovacchia che si complica la vita perdendo in casa 1-0 contro al Bielorussia. Al 34′ Dragun porta in vantaggio gli ospiti. Al 20′ della ripresa ospiti in dieci per l’espulsione per doppia ammonizione di Martynovich. Ma Hamsik e compagni non riescono a pareggiare e quindi vengono raggiunti a quota 19 dall’Ucraina che invece e’ andata a vincere in Macedonia. Al 14′ Seleznyov trasforma il rigore per l’Ucraina. Al 42′ della ripresa Kravets chiude il conto. In classifica la Slovacchia e’ comunque seconda per gli scontri diretti. Decidera’ l’ultima giornata in programma lunedi’ 12 ottobre.

La Svizzera eguaglia il miglior punteggio di sempre, battendo 7-0 San Marino e con i tre punti conquistati mette al sicuro il secondo posto nel Girone E. Staccando il biglietto per Francia 2016. I rossocrociati di Wladimir Petkovic, infatti, salgono a quota 18 e diventano irraggiungibili dalla Slovenia che ha pareggiato 1-1 con la Lituania fermandosi a 13. Vittoria per 2-0 per la capolista Inghilterra sull’Estonia e prima a quota 27. Per i britannici, allo scadere del primo tempo la rete del vantaggio di Theo Walcott. Al 40′ della ripresa il raddoppio di Sterling.

La Russia conquista tre punti importanti, passando 2-1 in casa della Moldovia. Al 12′ della ripresa Sergei Ignashevich porta in vantaggio la Russia. Sugli sviluppi di una punizione dal limite, Dzyuba serve di petto al centro dell’area di rigore Ignashevich, che di sinistro supera Koselev. Al 33′ il raddoppio di Dzyuba. Al 40′ Cebotaru accorcia le distanze per la Moldavia. Ma vittoria e tre punti vanno ai russi che cosi’ salgono a quota 17, due punti avanti alla Svezia che ha vinto in Liechtenstein 2-0. al 18′ Berg porta in vanatggio gli svedesi. Al 40′ Ibrahimovic si fa parare un rigore da Jehle. Ma l’attaccante del PSG si fa perdonare raddoppiando all’11’ della ripresa. Montenegro sconfitto in casa 3-2 dall’Austria gia’ qualificata . E’ capitan Vucinic al 32′ a portare in vantaggio i padroni di casa. Il pareggio dell’Austria al 10′ della ripresa. Harnik serve dalla destra Marc Janko, che realizza da pochi passi. Ma al 23′ Beciraj riporta in vantaggio i montenegrini. Al 36′ l’Austria pareggia nuovamente con Arnautovic. Al 42′ padroni di casa in dieci per l’espulsione di Vucinic che ha insultato l’arbitro Orsato. Ne approfitta l’Austria che realizza il gol partita con Sabitzer.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy