Giaccherini dedica speciale: “A mio nonno”

Giaccherini dedica speciale: “A mio nonno”

Giaccherini uomo del giorno in casa Italia dopo la prima rete al Belgio

Commenta per primo!

In allenamento il mister mi ha detto che se sbagliavo un gol come contro la Scozia mi avrebbe fatto tornare a piedi. E’ andata bene, sono contento per il gol e per la vittoria di questa squadra. Abbiamo messo cuore, anima per battere il Belgio che e’ davvero forte“. Cosi’ Emanuele Giaccherini, autore della prima rete azzurra contro il Belgio, ai microfoni della Rai ha commentato il match d’esordio agli Europei per gli azzurri. “E’ stata una sorpresa ma fino ad un certo punto. Abbiamo dimostrato che possiamo giocarcela con tutti, non partiamo con i favori del pronostico, ma dobbiamo fare parlare il campo e il campo oggi ha parlato. Ma guai a pensare di essere arrivati. Dedico il gol e la vittoria a mio nonno, che mi aveva sempre seguito. E’ scomparso qualche anno fa, ma mi segue sempre anche sa lassu‘” ha detto Giaccherini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy