Italia-Liechtenstein, Immobile: “Serviranno tanti gol”

Italia-Liechtenstein, Immobile: “Serviranno tanti gol”

Domenica sera gli azzurri affronteranno la formazione del ct Rene Pauritsch allo stadio Friuli. L’attaccante della Lazio sottolinea: “Vogliamo superare la Spagna per differenza reti”

Commenta per primo!

Battere il Liechtenstein segnando tanti gol per poi puntare dritti alla Spagna. E’ questo l’input in casa Italia a due giorni dal match di qualificazione che chiude la stagione azzurra. L’obiettivo è quello di superare la nazionale spagnola per differenza reti, cosa che secondo Ciro Immobile non è impossibile (gli iberici vantano un +17, gli azzurri un +9). “E’ una strada difficile – dichiara l’attaccante azzurro – ma ci proveremo. Intanto però dobbiamo battere il Liechtenstein, segnando il maggior numero di gol possibile. Il ct Ventura ci ha annunciato che giocheremo col 4-2-4 e ci ha chiesto di vincere, di preparare bene la partita come facemmo all’andata quando realizzammo quattro gol in mezz’ora, anche se poi ci siamo fermati. La pressione c’è, ci deve essere in una squadra come l’Italia. Siamo professionisti e daremo il massimo: la qualificazione al mondiale è una cosa importantissima, dobbiamo trovare le energie per affrontare questa partita al cento per cento”.

Se fare tanti gol domenica sera e superare la Spagna nella differenza reti è difficile, ma non impossibile, Immobile non esclude che un aiuto all’Italia possa arrivare dalla Macedonia, che nella stessa serata affronterà sul proprio campo le furie rosse. “La Macedonia, in casa sua, è una squadra ostica, lo abbiamo provato sulla nostra pelle”. E aggiunge: “Chiellini ha ragione: in questi nove mesi con Ventura abbiamo lavorato sulla consapevolezza di poter giocare bene e vincere contro chiunque. E se dovessimo arrivare in svantaggio alla sfida con la Spagna, non avremmo nulla da perdere. Loro rimangono sempre tranquilli in qualunque situazione, mentre noi se subiamo un tiro in porta sembra che stiamo soffrendo e che ci stiano mettendo sotto. Dobbiamo migliorare sotto il profilo mentale”.

Di seguito l’elenco completo dei convocati:

Portieri: Gianluigi Buffon (Juventus), Gianluigi Donnarumma (Milan), Simone Scuffet (Udinese);
Difensori: Davide Astori (Fiorentina), Andrea Barzagli (Juventus), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Andrea Conti (Atalanta), Danilo D’Ambrosio (Inter), Matteo Darmian (Manchester United), Gian Marco Ferrari (Crotone), Leonardo Spinazzola (Atalanta);
Centrocampisti: Daniele De Rossi (Roma), Roberto Gagliardini (Inter), Riccardo Montolivo (Milan), Lorenzo Pellegrini (Sassuolo);
Esterni: Federico Bernardeschi (Fiorentina), Antonio Candreva (Inter), Stephan El Shaarawy (Roma), Lorenzo Insigne (Napoli);
Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Eder Citadin Martins (Inter), Manolo Gabbiadini (Southampton), Ciro Immobile (Lazio).

(fonte: figc.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy