Italia U19: L’Italia U19 di Meret e Coppolaro parte bene

Italia U19: L’Italia U19 di Meret e Coppolaro parte bene

Buona la prima dell’Under 19, che apre la nuova stagione con una bella vittoria (2-1) in casa della Croazia. Un test interessante per il tecnico federale Paolo Vanoli, fresco di promozione dall’Under 18, che ha presentato una squadra completamente rinnovata: dei ventuno convocati solo cinque “veterani” (Dimarco, Zaccagno, Coppolaro, Meret e Panico) e gli altri tutti alla prima chiamata con questa nazionale.

Primo tempo condotto dagli Azzurrini che passano in vantaggio al 13’ con Panico, che raccoglie di piatto e spedisce in rete un cross rimesso al centro dal centrocampista del Torino, Edera. Sullo 0-1 l’Italia fallisce il raddoppio due volte con Bifulco, che prima tira sull’esterno della rete e nella seconda occasione spedisce di poco fuori. Al 43’ pareggia la Croazia con Kalaica. Nella ripresa, però, l’Under 19 raddoppia al 21’ con l’attaccante della Juventus Favilli, che realizza di destro a pochi metri dalla porta. Quello con la Croazia è stato il primo dei tre collaudi che attendono l’Under 19 nel giro di un mese: gli Azzurrini, infatti, giocheranno due amichevoli a settembre, entrambe a Cava de’ Tirreni, la prima il 3 contro l’Olanda e la seconda il 7 contro l’Eire.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy