Italia, Valdifiori “complimenti ct graditi,ma guardo avanti”

Italia, Valdifiori “complimenti ct graditi,ma guardo avanti”

“Ringrazio l’allenatore, è un onore ricevere complimenti da lui. Ringrazio i compagni, che mi hanno messo nelle condizioni di esprimermi al massimo in una partita difficile come questa contro l’Inghilterra. E’ un orgoglio far parte di una realtà come l’Empoli ed esordire in maglia azzurra. Se sono qua è anche merito della ‘mia’ squadra e dei miei compagni. Se penso da dove sono partito…”. Lo ha detto, ai microfoni della Rai, Mirko Valdifiori, commentando il proprio esordio con la maglia dell’Italia contro l’Inghilterra. “Bisogna non dimenticare mai da dove si viene – ha sottolineato -. Ci pensavo prima della partita. Adesso, però, bisogna lavorare. Domani ci sarà Sarri pronto a mettermi in riga, per preparare la sfida contro la Juventus, che sarà molto dura”. “La mia presenza in Nazionale è anche una vittoria della mia famiglia – ha concluso -. Come mi ha motivato Conte? Mi ha detto due parole, che so io, mi ha messo tranquillità, mi ha dato quella spinta definitiva che mi ha messo nelle condizioni di dare il massimo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy