Liechtenstein, Polverino: un piacere ascoltare e parlare italiano

Liechtenstein, Polverino: un piacere ascoltare e parlare italiano

Nella rosa di mister Pauritsch c’è anche un giocatore di origine italiana, che milita nel Balzers, società semi-professionistica

C’è un po’ di Italia nel Liechtenstein. Come rivelano il suo nome e il suo cognome, Michele Polverino, il centrocampista trentaduenne del Balzers è di chiare origini italiane. “Per me è un piacere ed è positivo parlare italiano anche in campo – ha raccontato in conferenza stampa -, ma ciò che conta è che darò tutto quello che è nelle mie possibilità. Un vantaggio conoscere la lingua italiana? Sicuramente quando i giocatori azzurri parlano tra di loro li capisco, ma non è un reale vantaggio perchè nel momento in cui dovrei dare suggerimenti ai miei compagni l’azione sarà già conclusa“.

In conferenza stampa, si è presentato anche il giovane attaccante Nicolas Hasler, autore del gol del pareggio Liechtenstein Haslercontro la Finlandia. “I finlandesi sono veloci, ma gli italiani ancora di più. Sicuramente la velocità è molto importante e cercherò di sfruttarla, ma essendoci Buffon in porta, non sarà facile…“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy