L’Italia batte l’Uruguay e si prepara per la sfida di Udine

L’Italia batte l’Uruguay e si prepara per la sfida di Udine

Nell’ultimo test prima della gara di qualificazioni ai Mondiali contro il Liechtenstein, questa sera a Nizza gli azzurri hanno battuto i sudamericani per 3-0

L’Italia c’è. Nel test di questa sera a Nizza (in Francia) la Nazionale di Gian Piero Ventura ha battuto per 3-0 l’Uruguay, uno degli avversari più ostici di sempre per gli azzurri. La sfida si è sbloccata dopo soli sette minuti di gioco per un autogol di Josè Jimenez che tentando di togliere il pallone a Belotti, batte Muslera con un destro nella propria porta. Il raddoppio è arrivato nei minuti finali della ripresa: a sette minuti dal triplice fischio Eder è bravo a intercettare un tentativo mal riuscito di Gabbiadini e a trasformarlo in gol. In pieno recupero, poi, De Rossi realizza il 3-0 dal dischetto (atterrato El Shaarawy).

A fine gara, Ventura ai microfoni della Rai ha dichiarato: “Questa vittoria significa che alcuni obiettivi che ci siamo prefissati a inizio del nostro cammino li stiamo centrando. Ciò che conta è la mentalità. Abbiamo avuto 6-7 palle-gol, oltre a quelle messe a segno. Stasera volevamo verificare il nostro modo di essere, l’immagine che vogliamo trasmettere. Sono contento, ma dovrebbero esserlo soprattutto i ragazzi. Il 4-2-4? C’è da lavorare. In embrione ci sono cose buone. Il calcio organizzato non si improvvisa”. 

Seppur giunto in un’amichevole, il risultato con l’Uruguay rappresenta un buon viatico in vista dell’importantissima sfida – valida per le qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018 – che si giocherà sabato allo stadio Friuli (calcio di inizio alle 20.45) contro il Liechtenstein. Gli azzurri, oltre ai tre punti, dovranno cercare di migliorare la differenza reti, mettendo in campo lo stesso spirito ammirato oggi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy