Pauritsch: “Vogliamo ripetere il secondo tempo dell’andata”

Pauritsch: “Vogliamo ripetere il secondo tempo dell’andata”

Il ct del Liechtenstein presenta la sfida con l’Italia in programma domani alle 20.45 allo stadio Friuli

Vigilia di testa-coda allo stadio Friuli. Domani alle 20.45 l’Italia affronterà il Liechtenstein, con l’obiettivo non solo di vincere ma anche di migliorare la differenza reti rispetto la Spagna. “Siamo arrivati in Italia giovedì – l’incipit del ct del Liechtenstein Rene Pauritsch in conferenza stampa -, sappiamo che il nostro avversario è molto, molto forte. All’andata abbiamo raggiunto un buon risultato e speriamo di poter fare lo stesso domenica“.

Coach, Peter Jehle ha recuperato dall’infortunio? Giocherà lui domani?

L’allenamento di oggi sarà decisivo.

Nell’ultimo test avete pareggiato per 1-1 contro la Finlandia. Un risultato che vi dà fiducia?

Certo, il risultato con la Finlandia ci dà fiducia, ma sappiamo che domani affronteremo una squadra con qualità maggiori.

L’empolese Marcel Buchel non è stato convocato per un infortunio. Come sta?

Purtroppo non ha ancora recuperato la condizione ottimale. Per noi si tratta di una grossa perdita. Purtroppo non disponiamo di tanti giocatori professionisti.

L’Italia ha due obiettivi: vincere e migliorare la differenza reti. Il vostro obiettivo sarà evitare di subire troppe reti?

Ci rendiamo conto che l’Italia è forte e sappiamo che gli azzurri proveranno a fare un numero elevato di gol. All’andata siamo riusciti nel secondo tempo a fare 0-0 ed è quello che proveremo a ripetere. Dal punto di vista fisico la squadra sta bene.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy