Meret ritrova Udine con la Nazionale: “Un sogno giocare qui la finale”

Meret ritrova Udine con la Nazionale: “Un sogno giocare qui la finale”

Meret: “Il gruppo si prepara da molto tempo all’Europeo, dobbiamo dare tutto. Giocheremo davanti ai nostri tifosi, quindi avremo anche una spinta in più. Ma non dovremo sottovalutare nessuno, oltretutto la finale sarà a Udine e io sono di lì”

di Redazione

Il sogno di Meret era quello fai vestire la maglia bianconera e quella Azzurra, poi il destino (o qualche procuratore, o qualche esigenza di bilancio), l’hanno portato a vestire due maglie azzurre, quella del Napoli e quella dell’Italia, con la quale tornerà a Udine per la gara contro il Lictenstein.

“Il gruppo si prepara da molto tempo all’Europeo, dobbiamo dare tutto. Giocheremo davanti ai nostri tifosi, quindi avremo anche una spinta in più. Ma non dovremo sottovalutare nessuno, oltretutto la finale sarà a Udine e io sono di lì: sarebbe un sogno arrivarci. La scuola italiana dei portieri è sempre di altissimo livello, io lavoro per migliorarmi e poi per il futuro vedremo. Tutti daremo il meglio per conquistare la nazionale. Io mi sento pronto. Rivalità tra noi portieri? Ma no: Simone lo conosco da piccolissimo, siamo grandi amici, con Emil ho fatto tutte le nazionali giovanili»”, ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy