Mondiali U20, gli azzurrini cercano il riscatto con il Sudafrica

Mondiali U20, gli azzurrini cercano il riscatto con il Sudafrica

Battuta nella gara d’esordio dall’Uruguay, la formazione di Evani scenderà in campo mercoledì contro il Sudafrica. Ci sarà un’occasione per Perisan?

Commenta per primo!

E’ cominciata con una sconfitta l’avventura della Nazionale Under 20 ai Mondiali in Corea del Sud. Al termine di una buona gara contro il favoritissimo Uruguay, gli azzurrini sono stati battuti da una punizione di Amaral a un quarto d’ora dal termine del match. Il selezionato Alberico Evani ha schierato in porta Zaccagno, protagonista di alcuni interventi importanti, come il rigore parato allo scadere a De La Cruz (penalty assegnato dall’arbitro guatemalteco Lopez dopo aver consultato la Var). Ancora a secco, dunque, il portiere bianconero Samuele Perisan mentre l’altro giovane della scuderia Udinese, Mauro Coppolaro (in prestito al Latina) è sceso in campo dal primo minuto.

L’approccio del primo tempo è stato troppo timoroso e abbiamo subito il gioco dei sudamericani – le parole di Evani al termine della gara -. Nel secondo, cambiato l’assetto tattico, ho visto una squadra rinata, più sicura dei propri mezzi e che avrebbe meritato di non perdere. Importante ora è recuperare energie fisiche e mentali: il Mondiale è appena iniziato e abbiamo altre due partite da giocare”. Dunque, ci sarà voglia grande di riscatto in occasione del prossimo match contro il Sudafrica (battuto al debutto dal Giappone per 2-1), in programma mercoledì alle 17 (le 10 in Italia, diretta su Eurosport).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy