Nazionale, Ventura: “Meret? Un segnale di continuità”

Nazionale, Ventura: “Meret? Un segnale di continuità”

Azzurri al lavoro da questa mattina per la sfida di qualificazione di Mondiali in programma venerdì a Palermo con l’Albania. Il ct ha deciso di puntare sui giovani: “Per qualificarci abbiamo bisogno anche di loro”

Commenta per primo!

Azzurri al lavoro per riprendere il cammino verso i Mondiali di Russia 2018. La Nazionale si è radunata ieri a Coverciano per preparare la gara di qualificazione con l’Albania in programma venerdì a Palermo e per la successiva amichevole con l’Olanda del 28 marzo ad Amsterdam.

A Palermo Ventura andrà alla ricerca della sua prima vittoria casalinga nelle qualificazioni dopo i tre successi in trasferta con Israele, Macedonia e Liechtenstein e il pareggio di Torino con la Spagna: “Con l’Albania il risultato è estremamente importante – avverte il Ct nella consueta conferenza stampa di inizio raduno – siamo consapevoli che sarà una partita delicata e che ci può permettere di andare a giocare in Spagna per ottenere qualcosa di concreto. Sono sereno perché a distanza di tre mesi ho ritrovato un gruppo di giocatori che mi offre la massima disponibilità”.

Il ct ha parlato anche dei giovani Alex Meret, Andrea Petagna e Leonardo Spinazzola, promossi dall’Under 21 alla Nazionale maggiore: “Avevo detto in tempi non sospetti che c’era un’infornata di giovani che avrebbe dovuto essere innaffiata per costruire una Nazionale importante per il futuro. Per qualificarci abbiamo bisogno dei giovani, ma anche dell’esperienza dei meno giovani. La convocazione di Meret è per dare un segnale di continuità, chi fa parte dell’Under 21 deve ambire a raggiungere la Nazionale maggiore attraverso le prestazioni”.

L’elenco dei convocati

Portieri: Gianluigi Buffon (Juventus), Gianluigi Donnarumma (Milan), Alex Meret (Spal 2013);
Difensori: Davide Astori (Fiorentina), Andrea Barzagli (Juventus), Leonardo Bonucci (Juventus), Matteo Darmian (Manchester United), Danilo D’Ambrosio (Inter), Mattia De Sciglio (Milan), Alessio Romagnoli (Milan), Daniele Rugani (Juventus), Leonardo Spinazzola (Atalanta), Davide Zappacosta (Torino);
Centrocampisti: Daniele De Rossi (Roma), Roberto Gagliardini (Inter), Marco Parolo (Lazio), Marco Verratti (Paris Saint Germain);
Esterni: Federico Antonio Candreva (Inter), Lorenzo Insigne (Napoli), Matteo Politano (Sassuolo), Nicola Sansone (Villarreal), Simone Verdi (Bologna);
Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Eder Citadin Martins (Inter), Andrea Petagna (Atalanta), Ciro Immobile (Lazio).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy