Nazionali, Jankto protagonista contro la Germania

Nazionali, Jankto protagonista contro la Germania

Sono rientrati quasi tutti i bianconeri impegnati con le rispettive selezioni. Buona prova di Pezzella nell’Under 21

di Redazione

Da domani mister Gigi Delneri potrà riavere il gruppo completo. Stanno rientrando, infatti, tutti i tredici nazionali impegnati con le rispettive selezioni. Ecco quando e come sono stati impiegati dai loro ct.

Ottima la prestazione di Jakub Jankto con la sua Repubblica Ceca. Nella sfida con la Germania, finita poi 1-2 per i campioni del mondo in carica, Jankto ha confezionato l’assist per il gol della bandiera della propria squadra realizzato da Darida. Nella sconfitta per 2-0 con l’Irlanda del Nord, Kuba è stato sostituito dopo 55 minuti da Husbauer. Solo panchina invece per l’altro bianconero Antonin Barak. Doppia presenza udinese nell’Under 21 di Mister Di Biagio: nella sfortunata sconfitta con i pari età della Spagna sono stati impegnati sia Simone Scuffet che Giuseppe Pezzella, entrambi in campo per tutti i 90 minuti. Contro la Slovenia, finita 4-1 per gli azzurrini, riposo per il portiere friulano mentre per Pezzella sono stati 80 i minuti giocati da titolare.

 Anche il neo acquisto bianconero Jens Stryger Larsen ha giocato 90 minuti sia nella nettissima vittoria per 4-0 della Danimarca sulla Polonia sia nel 4-1 rifilato all’Armenia. Per il nostro Stryger due ottime prestazioni coronati da una chiara occasione da rete durante la trasferta armena. Nella selezione Under 21 della Polonia ha giocato anche Pawel Bochniewicz, schierato titolare nella vittoria in Georgia per 3-0. Sessanta minuti in campo per Emil Hallfredsson con la sua Islanda, uscita sconfitta per 1-0 dalla sfida con la Finlandia: partita molto combattuta in cui Emil ha rimediato anche un cartellino giallo. Ammonizione per l’islandese anche nella partita con l’Ucraina: vittoria nordica per 2-0 e prestazione di tutto rilievo per il centrocampista rimasto in campo per quasi tutti i 90 minuti. Buona la prova di Alì Adnan sia nella vittoria del suo Iraq in Thailandia per 2-1 sia in quella contro gli Emirati Arabi, mentre Andrija Balic è entrato al 71’ nelle fila della Croazia U21 nell’incontro di qualificazione disputato a Chisinau con la Moldova e vinto dai balcanici per 3-0. Il giovane centrocampista bianconero ha giocato tutti i 90 minuti del match contro l’Austria, terminato 1-1.
Valon Behrami, che non era entrato in campo nella Svizzera vincente sull’Andorra per 3-0, ha giocato titolare nel 3-0 rifilato alla Lettonia: per lui 90 minuti di tanta sostanza a centrocampo. Solo 10 minuti, quelli finali, per Riad Bajic in Gibilterra – Bosnia Erzegovina 0-4, a sostituire Kodro all’80 con la vittoria già acquisita per gli uomini di Bazdarevic. Neanche un minuto, infine, per Mak Varesanovic con la Bosnia U21 contro la Romania Under 21 e Fofana nei due vittoriosi incontri di qualificazione della sua Costa d’Avorio sul Gabon per 3-0 e per 2-1.
(fonte: udinese.it)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy