Pallone d’oro: non c’è Buffon, ma c’è Massimo Luongo

Pallone d’oro: non c’è Buffon, ma c’è Massimo Luongo

Non c’è Gigi Buffon, ma c’è  Massimo Luongo, centrocampista classe ’92 del QPR che milita nella seconda divisione inglese (Championship), nella lista dei candidati al Pallone d’Oro 2015 stilata dalla Fifa.
Ma tra i nomi ci sono anche Okazaki (Leicester), il peruviano Guerrero (Corinthians), il messicano Guardado (Psv), il ghanese Atsu (Everton), il coreano Son (Leverkusen).

Lungo (da Wikipedia, (Sydney, 25 settembre 1992) è un calciatore australiano centrocampista del Queens Park Rangers e della nazionale australiana.

È di origini italiane da parte del padre (Ascoli Satriano). Ha esordito in nazionale il 5 marzo 2014 contro l’Ecuador. Nel 2015 ha preso parte alla Coppa d’Asia uscendone vincitore e venendo premiato come miglior giocatore. Dal maggio scorso è un giocatore del QPR che lo acquistato dallo Swindon Town, dove aveva giocato nelle ultime due stagioni e con il quale era arrivato alla finale playoff contro Preston North End. Persa la finale, lo Swindon ha quantomeno ‘monetizzato’ il cartellino del giocatore, apprezzatosi quasi dieci volte, venduto al QPR per 5 milioni di euro e ora candidato al Pallone d’Oro.

Insomma, se sognate di vincere il pallone d’Oro, mai come di questi tempi è possibile! Gregari di tutto il mondo unitevi….

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy