Platini incassa la fiducia della Confederazione Sudamericana

Platini incassa la fiducia della Confederazione Sudamericana

Commenta per primo!

Nonostante la sospensione di 90 giorni ricevuta dal Comitato Etico in relazione all’indagine del procuratore generale svizzero, Michel Platini incassa anche il sostegno della Confederazione sudamericana (Csf) in vista delle elezioni del 26 febbraio che lo vedono candidato alla presidenza della Fifa. La Csf, in una nota, fa sapere di “non condividere” la sospensione. Pur accettando il fatto che “la giustizia sportiva segue il suo corso al fine di chiarire in maniera veloce e definitiva tutti i fatti”, ritiene che “la presunzione d’innocenza e’ un diritto fondamentale che va preso in considerazione. Platini non e’ riconosciuto colpevole di alcuna accusa e la sua sospensione minaccia l’integrita’ del processo elettorale per la presidenza della Fifa a cui partecipa come candidato”.

E questo appoggio potrebbe tagliare fuori Zico dalla corsa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy