Armero, la parabola discendente continua: a gennaio torna a Udine per passare al Toro?

Armero, la parabola discendente continua: a gennaio torna a Udine per passare al Toro?

La parabola discendente di Pablo Armero è evidente. Un dirigente ci ha confidato, qualche tempo fa, che “se uno non ha testa è difficile che sfondi”. Chi conosce il colombiano sa che ha tanta classe, ma anche tante distrazioni. Così il suo rendimento dal terzo anno di Udine è calato. A Napoli dicono che Pozzo gli ha tirato u bel pacco e da buoni partenopei l’hanno rispedito a Udine, dove hanno fatto il contropaccotto al Milan. E’ dal 31 agosto che è messo ai margini, dopo che sembrava essere l’affare dell’estate. Paradossalmente domenica potrebbe partire dal primo minuto per un’ultima occasione proprio contro la squadra che rappresenta il passato e il futuro del giocatore. Già il futuro, perché a gennaio il passaggio a Udine sembra scontato, anche se potrebbe essere breve. Il Torino sembrerebbe interessato, se così non fosse l’Udinese avrebbe un alterale sinistro sul groppone.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy