Cassano “cacciato” da Bogliasco: i signori hanno deciso così…

Cassano “cacciato” da Bogliasco: i signori hanno deciso così…

Al fantasista barese, che ieri ha rifiutato l’offerta della Virtus Entella, la Sampdoria ha revocato il permesso di allenarsi con la Primavera: “Volevo rimanere, qualcuno dovrà spiegare il perchè di questa decisione”

Commenta per primo!

Che giochi o che non giochi Antonio Cassano riesce sempre a far parlare di sè. In seguito alla decisione di rifiutare il trasferimento alla Virtus Entella – che lo aveva corteggiato a lungo – oggi la Sampdoria ha revocato il permesso al fantasista barese di allenarsi con la Primavera a Bogliasco. Immediata la replica di FantAntonio che a SkySport 24 ha dichiarato: “Sono molto dispiaciuto. Mi dispiace prima di tutto molto non potermi più allenare con questi ragazzi fantastici della Primavera, dai quali ho imparato molto in questi mesi. Ma questa è la vita, e nella vita bisogna andare sempre avanti“. Prima di uscire per l’ultima volta dallo spogliatoio, i calciatori della Primavera gli hanno organizzato una festa a sorpresa. “Sono molto felice della festa che mi hanno fatto i ragazzi, loro sono sempre fantastici: io vado avanti sempre a testa alta: avrei voluto continuare ad allenarmi con loro, ma i signori hanno deciso diversamente e dovranno essere loro a spiegare il perché… Io ho delle mie idee e a tempo debito le spiegherò, su questo non ho nessun problema. Il futuro? Adesso faccio il papà felice a casa con la mia famiglia“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy