Astori, probabile malore nel sonno. Predisposta l’autopsia

Astori, probabile malore nel sonno. Predisposta l’autopsia

Si fanno largo le prime ipotesi sul decesso del capitano della Fiorentina che oggi sarebbe dovuto scendere in campo nel match contro l’Udinese

di Castellini Barbara, @barchettazzurra

Potrebbe essere stato un malore nel sonno a stroncare la vita di Davide Astori. Il capitano della Fiorentina – 31 anni compiuti lo scorso 7 gennaio – è stato trovato morto nella sua camera all’hotel Là di Moret di Udine dove la squadra è in ritiro in vista della gara con l’Udinese che si sarebbe dovuta disputare alle 15 ma che – giustamente – è stata rinviata a data da destinarsi, assieme a tutti gli altri match previsti per oggi. Per comprendere le cause del decesso è stata predisposta l’autopsia. Il corpo è già stato trasportato all’obitorio di Udine.

Secondo una prima ricostruzione, il giocatore bergamasco questa mattina non si è presentato a colazione e alcuni compagni, preoccupati per non averlo visto, sono entrati nella sua camera, facendo la tragica scoperta. Astori lascia una compagna Francesca Fioretti e una figlia, Vittoria, 2 anni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy