Atalanta: ultras, cori contro la squadra

Atalanta: ultras, cori contro la squadra

Dopo venti minuti dall’inizio dell’allenamento gli ultras hanno chiesto con insistenza ai nerazzurri di spostarsi sotto di loro. Reja ha dato il consenso e a quel punto è partita la requisitoria del leader della curva, durata qualche minuto in un silenzio irreale, con i giocatori fermi ad ascoltare. “Quando le cose vanno male non fatevi vedere in giro a ballare. Non prendeteci più per il c… Qui c’è gente che ama l’Atalanta” è stato uno dei passaggi più forti. Poi gli ultras hanno comunque ribadito il loro appoggio incondizionato: “Domani chi sbaglia un passaggio sarà applaudito. Siamo l’Atalanta, dimostratelo”.

Insomma, da Udine, fino a Bergamo passando per Napoli è tempo di polemiche per i risultati. A Udine, se non altro, la squadra è lasciata in pace.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy