Bierhoff: Udinese-Milan quanti ricordi…

Bierhoff: Udinese-Milan quanti ricordi…

Se dovessimo fare il nome di un doppio ex davvero speciale di Udinese e Milan non avremmo difficoltà a individuarlo: Oliver Bierhoff. L’attaccante di Karlsruhe sbocciato in Friuli, ha trovato la consacrazione alla Scala del calcio, prima di diventare uno dei dirigenti più importanti della Federcalcio tedesca. Oliver Bierhoff 2In un’intervista rilasciata a Milan Channel, Bierhoff ha parlato così del suo passato: “Sono grandi ricordi quelli legati al Milan, nel mio primo anno abbiamo vinto subito lo scudetto. Milano è una grande piazza, c’è un grande entusiasmo, entrare a San siro era un’emozione. Mi ricordo che quando giocavo con l’Udinese ho segnato 2 gol al Milan e salvato una palla sulla linea, Capello me lo ricorda sempre come sarebbe potuta cambiare quella partita. Sabato sarà una bella partita, anche se le due squadre ora non stanno andando con lo stesso ritmo di quei anni”. In merito al club friulano aggiunge: “All’Udinese sono sempre bravi a scoprire e creare dei talenti, l’ambiente aiuta molto, è tranquillo e ci si può concentrare sul campo. Gli stranieri possono crescere con tranquillità, è più difficile in piazze come Milano, Torino e Roma”. Poi un accenno al sistema calcio in Italia e in Germania: “Un grande evento può aiutare, ma non basta. Il calcio tedesco è rinato grazie a un programma di investimento sull’educazione degli allenatori e dei giocatori, così abbiamo creato grandi campioni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy