Frosinone: Leali lancia la sfida. a Udine senza Pavlovich

Frosinone: Leali lancia la sfida. a Udine senza Pavlovich

Commenta per primo!

“Ci mancheranno i tifosi a Udine, al Matusa riusciamo a dare qualcosa di più, ma sappiamo che saranno con noi con la testa”. Il portiere del Frosinone, Nicola Leali guarda al prossimo impegno di campionato, commentando l’assenza forzata dei propri supporters, per poi fare il punto sulla situazione della squadra: “Fase difensiva migliorata? Siamo sempre stati solidi, dovevamo fare esperienza e nelle ultime partite siamo cresciuti. E’ importante non subire: te ne basta uno per vincere e almeno porti a casa un punto.E’ importante la compattezza di tutta la suqadra. Udinese? Più che a loro dobbiamo guardare a noi stessi. Dobbiamo iniziare a fare punti in trasferta. L’importante è non perdere così da fare almeno un punto”.

Intanto da martedì il Frosinone torna a lavorare in vista della sfida contro l’Udinese. Non ci saranno il difensore Daniel Pavlovic e il centrocampista Gucher. Per  entrambi gli infortuni, riportati nell’ordine giovedì pomeriggio in allenamento e domenica alla mezz’ora della ripresa della sfida coi liguri, si sono rivelati più gravi del previsto. I tempi di recupero: sulle tre settimane per Pavlovic, per Gucher 15-20 giorni. Se il capitano però riuscisse a sopportare il dolore, con un apposito tutore, potrebbe scendere in campo al Friuli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy