Il doppio ex D’Agostino: sorpresa Di Francesco, Roma in crescita

Il doppio ex D’Agostino: sorpresa Di Francesco, Roma in crescita

L’attuale tecnico del Virtus Francavilla ha vestito in passato le casacche giallorossa e bianconera: “Ho un solo rimpianto che risale ai tempi di Udine…”

di Redazione

Adesso è passato “dall’altra parte”, ma il suo legame con il campo di gioco non si è interrotto. L’ex regista di Roma e Udinese Gaetano D’Agostino – attuale tecnico della Virtus Francavilla, che milita nel girone C di Serie C – ha parlato dell’anticipo di domani pomeriggio allo stadio Olimpico a Radio Telestereo.

Finalmente abbiamo un campionato più equilibrato – le sue parole riprese da ForzaRoma.info -. L’Inter, nonostante lo stop col Bologna, è partita benissimo. La Roma, tranne la sconfitta immeritata proprio con l’Inter, sta facendo un bel campionato e la Juve è sempre la Juve: anche se non gioca sempre benissimo porta punti a casa. Poi c’è il Napoli, che per me in quanto a gioco espresso è la squadra più forte. Sarà un campionato molto avvincente“. In particolare sul team di Eusebio Di Francesco sottolinea: “Spero che quest’anno Di Francesco abbia la possibilità di crescere: onestamente all’inizio avevo anche io dei dubbi, non tanto su di lui quanto su una città come Roma, dove c’è tanta pressione e non c’è tanta pazienza. La squadra mi pare segua sempre di più le direttive del mister e fino ad ora ripeto che il cammino mi sembra molto buono“.

Nonostante siano passati diversi anni, Gaetano ha ancora un enorme rimpianto, che risale alla sua esperienza all’Udinese:Credo di avere pagato a caro prezzo qualche errore di valutazione, pur facendo una buona carriera. Unico rimpianto, quando ad Udine avevo dimostrato di essere il vice-Pirlo, non avere colto la possibilità di andare al Real Madrid o alla Juve, anche se lì non è stata colpa mia. Ho preso una bella scoppola e non ho reagito al meglio. Ecco il rammarico forse è questo, non avere reagito meglio a questo tipo ti ko, ma vi assicuro che non è facile. Sfido chiunque a non subire il colpo di un passaggio mancato al Real Madrid“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy