Il doppio ex Pierini: Udinese da salvezza e niente più

Il doppio ex Pierini: Udinese da salvezza e niente più

L’ex difensore analizza a Radio Blu l’anticipo di domani sera al Franchi: “Fiorentina con rendimento altalenante dovuto ai difficili rapporti tra società e allenatore”

Commenta per primo!

Vigilia di campionato sotto i riflettori. Domani alle 20.45, infatti, allo stadio Artemio Franchi scenderanno in campo Fiorentina e Udinese, entrambe alla ricerca di quel “X-Factor” per dare maggior senso alla stagione. Sull’anticipo è intervenuto oggi a Radio Blu il doppio ex Alessandro Pierini. Ecco il suo commento riportato da ViolaNews.com: “L’Udinese ha riportato un po’ i valori della squadra a quella che è la classifica. E’ una squadra da salvezza niente di più. La Fiorentina, invece, a causa dei rapporti fra società e allenatore ha un rendimento altalenante. All’interno di una società bisogna che tutti siano in sintonia. Per quanto riguarda Chiesa e Bernardeschi gran parte del merito è di Paulo Sousa, ma allo stesso tempo ha delle colpe. La situazione di Gonzalo doveva essere un campanello d’allarme, anche questa è una cosa che stona. Parlando solo di campo Gonzalo non sta facendo un gran campionato, lo stesso Astori non è quello dell’anno scorso e gli altri non riescono a trasmettere sicurezza, per questo la difesa viola non ha sicurezza. La debacle di Roma? E’ partita molto bene, poi una volta andata sotto non è arrivata la reazione e credo che sia un problema dal punto di vista mentale, che si ricollega al discorso precedente. Ha smesso di giocare ed è l’atteggiamento che ha determinato il 4-0. I giocatori più esperti non hanno dato una mano e un giovane come Chiesa ha bisogno di loro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy