Il tempo: urge la moviola

Il tempo: urge la moviola

Siamo alle solite e neppure abbiamo virato il terzo del campionato. Il problema, chiamiamolo col suo nome: errori arbitrali. Tanti, troppi. Ieri ennesimi episodi a Milano, dal gol fantasma di Rami al rigore forse generoso concesso ai rossoneri e il presidente dell’Udinese su tutte le furie. Che qualcosa non va se ne è accorto anche Galliani che a fine gara ha aperto alla tecnologia. Con la «gol line technology», adottata agli ultimi mondiali, quanto meno sapremmo in un nanosecondo se una palla ha varcato la linea bianca o meno. Ed è da quella che dobbiamo ripartire. La adottano anche in Inghilterra dove proprio sabato grazie ai sensori di porta è stato convalidato un gol in Manchester United-Hull City. È ora di invertire la rotta, prendendo quello che di buono è stato già adottato con successo. Poi sarà moviola in campo, perché ormai il calcio e anche qualche santone dovrà convincersi che non se ne può fare più a meno.

Di MASSIMO CICCOGNANI – Il tempo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy