Udine, la maglia di Maradona all’asta per beneficenza

Udine, la maglia di Maradona all’asta per beneficenza

Il noto ristoratore Diego Giordano ha deciso di aiutare le famiglie del territorio friulano e le popolazioni del Centro Italia colpite dal sisma. Testimonial dell’iniziativa tre ex bianconeri: Pinzi, Domizzi e Di Natale

Commenta per primo!

Diego Giordano, napoletano di nascita e imprenditore a Udine da anni, ha deciso di mettere all’asta una maglietta di Maradona per raccogliere fondi e fare beneficenza sia sul territorio friulano, sia alle popolazioni colpite dal sisma del Centro Italia. «Ho guardato questa maglia che mi hanno regalato tanti anni fa e ho pensato che poteva servire per fare del bene», ha detto Giordano, e la maglietta è quella rossa della stagione 1987-1988 con il numero 10, indossata dal “Pibe de Oro”. Il cimelio è ora esposto nel ristorante di proprietà di Giordano, il “Biffi”, ma potrebbe trovare casa in attesa dell’asta anche in altri spazi, scelti d’accordo con il Comune, che sarà coinvolto nell’iniziativa.

Ma gli organizzatori vorrebbero coinvolgere in prima persona è proprio lui, Diego Armando Maradona, che in queste ore sta ricevendo l’invito ufficiale a presenziare all’asta (la data sarà decisa e comunicata prossimamente, ma la giornata dell’evento dovrebbe essere fissata entro tre mesi). «Ci stiamo muovendo per contattare direttamente il campione – spiega il consulente del lavoro Simone Tutino, portavoce di Giordano e suo professionista di fiducia -, affinché possa autografare la maglia, e quindi autenticarla nello stesso momento, ed essere presente per vivere assieme a noi quello che sarà un momento indimenticabile». L’asta sarà organizzata con tutti i crismi e le caratteristiche di legge, l’intenzione è quella di farla svolgere a Udine e attraverso internet, unico modo per coinvolgere anche tutti i calciatori di serie A e B e i tanti Napoli club e appassionati sparsi sul territorio nazionale. Il ricavato sarà diviso in tre parti: sarà devoluto a due associazioni che operano sul territorio friulano (una che si occupa del mondo femminile e una del mondo dei bambini) e alle popolazioni colpite dal sisma nel Centro Italia. Per quanto riguarda le associazioni, una è già stata individuata e si tratta dell’Andos, che si occupa delle problematiche delle donne operate al seno, mentre l’altra deve ancora essere scelta.

Diego Giordano e i suoi collaboratori hanno creato anche una pagina Facebook, Udine – Asta benefica al Biffi, dove saranno pubblicate tutte le novità inerenti all’iniziativa da oggi fino al giorno finale della sua realizzazione. E’ stato attivato anche un indirizzo e-mail biffiasta@libero.it, dove rivolgersi per avere chiarimenti o dare suggerimenti, o utilizzabile anche dalle associazioni che si occupano di bambini e che ritengono di rispondere ai requisiti per ricevere la donazione prevista.

I testimonial dell’asta con la maglia di Maradona saranno gli ex bianconeri Giampiero Pinzi, Maurizio Domizzi e Totò Di Natale, quest’ultimo grande numero 10 dell’Udinese. «Penso che sarebbe felice anche Totò di poter abbracciare proprio a Udine Maradona – aggiunge Giordano -, e sono sicuro che in ogni caso lui sarà qui con noi». Sponsor dell’evento “Zahre” e “Basso Production”, che realizzerà foto e video della maglia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy