Lazio, Pioli: Non mi sento tradito dai giocatori

Lazio, Pioli: Non mi sento tradito dai giocatori

Commenta per primo!

La Lazio è nella bufera, ma Stefano Pioli non molla, anzi rilancia: “Chiariamo che io non mi sento tradito dai miei giocatori. Non sono soddisfatto di quello che stiamo facendo, ma le responsabilita’ sono le mie. Perche’ non mi domandate se piuttosto io sono con loro? Io sono fermamente con loro, perche’ li conosco, so che hanno dei valori umani e tecnici. Tutti insieme abbiamo la voglia e la convinzione di uscirne”. Il tecnico  allontana cosi’ le indiscrezioni che vorrebbero lo spogliatoio della Lazio avergli tolto la fiducia. “Siamo chiusi qui per un motivo – precisa il tecnico biancoceleste in conferenza stampa – per la prestazione che non abbiamo fatto domenica e perche’ crediamo che ci sia bisogno di stare insieme. Quindi sfruttiamo ogni momento per confrontarci sul campo e fuori. E’ uscita grande consapevolezza che non stiamo facendo quanto dovuto, che siamo in ritardo. Ci siamo dati e mi sono dato delle spiegazioni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy