Milan, Inzaghi non si rassegna

Milan, Inzaghi non si rassegna

Commenta per primo!

Filippo Inzaghi continua a sentirsi saldo sulla panchina del Milan, assicurando di aver vissuto “molto serenamente” il corteggiamento verso Ancelotti avvenuto in modo comunque molto palese. L’allenatore rossonero, protagonista di una stagione più che negativa, sembra essere comunque convinto delle sue possibilità e quindi in grado di guidare la squadra anche nella prossima stagione: “Perché dovrei essere rassegnato? Ho un contratto, credo di poter restare ancora qui sennò mi sarebbe stato detto. Penso a preparare al meglio la prossima stagione”.

Idee chiare però anche su quello che potrebbe essere il suo sostituto: “E’ uno dei migliori allenatori al mondo e un mio amico – ha detto Inzaghi -. Se il Milan mi sostituirà sarò comunque grato e andrò avanti da un’altra parte”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy