Napoli, Zielinski: che gioia in Champions, ma ora testa all’Udinese

Napoli, Zielinski: che gioia in Champions, ma ora testa all’Udinese

L’ex centrocampista bianconero ha parlato dell’impresa compiuta ieri sera contro lo Shakhtar Donetsk: “Abbiamo avuto una grande reazione, non vogliamo abbandonare la competizione”

E’ stato il baby-prodigio meno compreso durante la gestione Guidolin. Oggi, invece, Piotr Zielinski è un giocatore di caratura internazionale, stimato e apprezzato da pubblico di Napoli. Lo sta dimostrando in campionato, in Champions League, in ogni gara nella quale viene impiegato dal suo “vero maestro” Maurizio Sarri. E ieri, in una sfida importantissima ai fini della qualificazione (che comunque resta in salita) per i partenopei, ha siglato l’ennesima rete contro lo Shakhtar Donetsk.

Abbiamo avuto una grande reazione dopo la sconfitta dell’andata in Ucraina. Il gol è stato importante, ma è stata importante soprattutto la vittoria – ha dichiarato oggi al sito ufficiale azzurro -. Vincere aiuta a vincere e stasera abbiamo colto un successo che ci dà tanta energia”. Sempre sulla Champions League aggiunge: “All’andata potevamo fare risultato in Ucraina e stasera abbiamo dimostrato di poter mettere sotto lo Shakhtar Donetsk. Abbiamo giocato un primo tempo un po’ contratti, poi nella ripresa il mister ci ha detto di alzare il ritmo e abbiamo conquistato il campo. Vogliamo giocare la Champions League e daremo tutto in Olanda per battere il Feyenoord. Ci crediamo fortemente, ma adesso testa al campionato per preparare subito la gara di Udine“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy