Palermo, De Zerbi: “Con l’Udinese cambieremo qualcosa”

Palermo, De Zerbi: “Con l’Udinese cambieremo qualcosa”

“Nelle sette partite con me in panchina abbiamo ottenuto due pareggi, una vittoria e quattro sconfitte con le prime cinque in classifica”

Commenta per primo!

Per De Zerbi e il suo Palermo quella con l’Udinese è una gara chiave:  “Nelle sette partite con me in panchina abbiamo ottenuto due pareggi, una vittoria e quattro sconfitte con le prime cinque in classifica. Abbiamo fatto cinque punti e uno di questi arriva da un pareggio al 94′ a Genova, attenzione. Non so quando, ma sono sicuro che arriveremo ad un certo tipo di equilibrio. Non voglio copiare il Foggia e se si vuole credere in questo, va benissimo. Altrimenti non sono io l’allenatore giusto. Questo non vuol dire che vado via, io anzi sono contento perché la squadra mi segue. Ho solo la preoccupazione di poter trovare la soluzione giusta il prima possibile e non è facile, avendo una squadra che non ho costruito io. Non ha le caratteristiche specifiche per le mie idee, ma non mi lamento. Con l’Udinese probabilmente cambieremo qualcosa nell’assetto e nella composizione bisogna capire anche le caratteristiche fisiche: abbiamo la possibilità di inserire due mezzali? O due terzini che possano fare entrambe le fasi? O degli esterni con un certo tipo di caratteristiche? Potrei venire qui a dire che la squadra è stato costruita con altre caratteristiche o che ci sono giocatori infortunati, ma significherebbe piangere“.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy