Palermo: Iachini diventa mental coach e salva la panchina

Palermo: Iachini diventa mental coach e salva la panchina

Il Palermo torna a respirare, ma è soprattutto Beppe Iachini che tira un sospiro di sollievo dopo essere stato messo sulla graticola dal presidente Zamparini.

Come sottolineato dal Corriere dello Sport, infatti, la straordinaria metamorofosi rosanero che di fatto ha salvato la panchina di Iachini non è nata da una strigliata con toni forti, bensì da parole calme e misurate, tendenti a contagiare serenità. Ovvero l’ingrediente principale che era mancato alla squadra, sballottata per 45′ da un Chievo che però non era riuscito a concretizzare il proprio predominio.

Iachini lo ha spiegato spiegando ai giornalisti il suo perineo: . «Anche i giocatori si aspettavano probabilmente che io facessi chissà quale ramanzina, invece tutto il contrario. Ho cercato di tranquillizzarli, di fare recuperare loro fiducia e coraggio, di insistere sul giocare la gara per come l’avevamo preparata, sbagliando meno sul piano del palleggio».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy