Parma, Donadoni: “Finito il tempo di puntare il dito”

Parma, Donadoni: “Finito il tempo di puntare il dito”

Commenta per primo!

Adesso è finito il momento di puntare il dito contro Tizio, Caio e Sempronio; non serve più perchè ci stanno pensando gli organi preposti. Noi abbiamo solo la responsabilità di finire al meglio quello che abbiamo cominciato. Desideriamo guardarci attorno  e vedere lo stadio colmo, abbiamo bisogno di questo” è il messaggio di Roberto Donadoni alla vigilia di Parma – Juventus.

Lo ha lanciato durante la presentazione dell‘iniziativa ‘A testa AltA’, un mini abbonamento per le ultime quattro gare del club crociato allo stadio Tardini, ed è logico che il tecnico pensi alla sfida con i bianconeri:”Non esistono sfide impossibili – ha detto riferendosi alla partita di domani – Sappiamo di dover affrontare una squadra che è un rullo compressore, lo dimostra la sfida con la Fiorentina, ma noi siamo qua, pronti”.

Infine una battuta: “Sappiamo di essere i più forti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy