Pepe sognava il ritorno a Udine, invece con Pinzi e Domizzi…

Pepe sognava il ritorno a Udine, invece con Pinzi e Domizzi…

Simone Pepe si sta togliendo belle soddisfazioni al Chievo dopo tanta sfortuna. E con Pinzi e Domizzi si continua a divertire fuori. Chissà che anche il difensore non possa raggiungere gli altri due a Verona….

Commenta per primo!

Simone Pepe, mr simpatia fuori dal campo, ancora determinante dentro: al Chievo ha ritrovato la forma e il posto da titolare e si sta togliendo belle soddisfazioni. «Sicuramente. Ma qui il clima è buono, usiamo ancora le carte che tengo nello zainetto del ritiro. E il segreto è che non si molla mai, si lotta sempre. Sono felice di questa scelta. Inizialmente sognavo un ritorno a Udine (dove giocò tra il 2006 e il 2010 ndr), ma per vari motivi, anche di lista, non è stato possibile. Il Chievo si è fatto avanti ed è stata una bella occasione per rilanciarmi», ha affermato alla Gazzetta dello Sport dove racconta anche il su rapporto speciale con Pinzi e Domizzi, detti i chiacchieroni:  «E’ vero, riusciamo a far parlare e a mettere in mezzo anche la persona più silenziosa del mondo. Ci divertiamo. Giampiero è con me al Chievo e vuole pure lui mettersi in discussione e dare ancora tanto. Anche se nelle figurine Panini lo danno in omaggio con l’album. Vuol dire che è alla fine».

A proposito di Domizzi: il difensore che non sta trovando l’accordo col Pescara piace anche al Chievo: chissà che non siano proprio Pepe e Pinzi a cercare di convincere CAmpedelli a prenderlo…

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy