Roma, Di Francesco: “Con l’Udinese previsto turnover”

Roma, Di Francesco: “Con l’Udinese previsto turnover”

Il tecnico giallorosso presenta la sfida con i bianconeri in programma domani al Friuli: “Jesus sarà della partita. Schick sta bene, ma da qui a dire che giocherà dall’inizio…”

di Redazione

Non solo l’Udinese, ma anche la Champions League nei pensieri di Eusebio Di Francesco. Mercoledì, infatti, i giallorossi saranno di scena a Donetsk contro lo Shakhtar per l’andata degli ottavi di finale. Una partita troppo importante, che merita la giusta concentrazione. E influirà sulle scelte relative all’undici che Di Francesco schiererà domani al Friuli.

In questa settimana ci sarà sicuramente qualche rotazione in più rispetto alle ultime gare – ha confermato il tecnico in conferenza stampa -, come ho fatto in passato quando la squadra spingeva e otteneva risultati importanti: torniamo a essere quelli di prima. Jesus potrebbe essere della partita domani, è una possibilità: sia da centrale, sia da terzino sinistro adattato. Per quanto riguarda De Rossi, quando si rientra da uno stop è più facile fare due partite di seguitò che tre, quindi è probabile che possa giocare sia oggi sia mercoledì”. Di Francesco poi sottolinea: “Per costruire qualcosa dobbiamo concentrarci sui fatti. Io come allenatore devo fare meglio e i calciatori devono concentrarsi sugli obiettivi immediati, che sono una partita di campionato domani e una di Champions mercoledì, senza spendere energie su altre cose. Questo è un messaggio che trasmetto costantemente alla squadra”. Infine, il tecnico parla così della condizione attuale di Schick: “Si è allenato con grande continuità e bene, sono soddisfatto, ma da qui a dire che giocherà dal primo minuto ce ne vuole. Mentalmente è in crescita: ora è un ragazzo ritrovato sotto tutti i punti di vista”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy