Un ottimo Bologna ingabbia la Roma

Un ottimo Bologna ingabbia la Roma

Commenta per primo!

Nel primo anticipo della 13esima giornata di Serie A, al Dall’Ara Roma e Bologna pareggiano per 2-2. Su un terreno ai limiti della praticabilita’ per la pioggia, rossoblu in vantaggio al 14′ con Masina e giallorossi sull’1-1 al 7′ della ripresa con un rigore di Pjanic. Al 27′, sempre dal dischetto, il 2-1 capitolino con Dzeko. Nel finale, un altro rigore, realizzato da Destro, fissa lo score sul 2-2. In classifica, la squadra di Garcia sale a quota 27 punti e aggancia in testa Inter e Napoli, mentre quella di Donadoni va a 13.

Roberto Donadoni a fine gara èp soddisfatto: “L’arbitro è andato in campo con chi doveva – ha detto – ha fatto tutte le prove necessarie e ha visto che le condizioni permettevano di giocare: il resto sono chiacchiere da bar. Certo, sappiamo bene che con un campo di questo tipo tutto diventa più complicato, ma saltano fuori anche altre doti che è pure bello vedere. Tutti vorremmo vedere campi sempre perfetti, ma non possiamo comandare il cielo. E quando l’arbitro decide che si gioca dobbiamo andare in campo e fare il nostro mestiere”. Quindi, secondo Donadoni, la partita c’è stata eccome, e l’allenatore è felice di come i suoi l’hanno giocata. “Abbiamo fatto una partita di grande spessore contro un avversario di grande livello – ha detto – e quando c’è questa unione d’intenti tutto può accadere. Bisogna anche sapersi adattare alle condizioni e i ragazzi sono stati bravissimi. Se avessimo perso sarebbe stata una beffa anche per come sono stati interpretati certi episodi: abbiamo quasi rischiato di perderla con alcuni episodi discutibili”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy