Verona: dopo l’esonero di Mandorlini Daspo di massa per i tifosi

Verona: dopo l’esonero di Mandorlini Daspo di massa per i tifosi

Il Verona è nel caos: esonera Mandorlini, intanto per i tifosi c’è il rischio di un Daspo di massa

Commenta per primo!

Se c’è una Verona, quella sponda Chievo, che sta tutto sommato bene nonostante la sconfitta contro l’Udinese, sull’altra sponda dell’Adige, quella targata Hellas, i problemi non mancano.

La società ha scelto di esonerare  Mandorlini, lasciando a uno scarno comunicato le spiegazioni: “L’Hellas Verona FC informa di aver sollevato dall’incarico il tecnico Andrea Mandorlini e i suoi collaboratori. Ad Andrea e al suo staff i ringraziamenti da parte del Club per aver, attraverso dedizione, indiscutibile professionalità e intensa passione, condiviso gioie, dolori ma soprattutto vittorie, sul campo e fuori, che hanno portato la squadra dalla Lega Pro fino al palcoscenico della Serie A. Al Mister e al suo staff il più sincero in bocca al lupo per il futuro professionale”.

Per il sostituto circola il nome di Eugenio Corini.

Ma ci sono anche altri problemi riguardanti i tifosi. Come riportato dal quotidiano online Hellas1903.it (foto), dopo i tafferugli di Frosinone la tifoseria del Verona potrebbe essere travolta da una serie di Daspo da record. Si parla di 127 diffide totali.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy