Verona, Viviani: Con l’Udinese scontro diretto

Verona, Viviani: Con l’Udinese scontro diretto

Federico Viviani suona la carica in vista del match contro l’Udinese di domenica. Queste le sue parole, rilasciate a Radio Bella&Monella e riportate da Hellas1903.it:  “Il momento del Verona? E’ un momento non facile, purtroppo le cose non sono andate benissimo finora, ma siamo un grande gruppo e possiamo tirarci fuori da questa situazione. Sono sicuro che contro l’Udinese faremo una grande partita, è uno scontro diretto, anche loro non hanno iniziato nel migliore dei modi. Giochiamo davanti ai nostri tifosi che sono la nostra arma in più. Vogliamo centrare la prima vittoria perché ci sono in ballo punti importanti. Ci sono periodi nel calcio che non riesci a spiegare. Sicuramente noi ci abbiamo messo del nostro, dobbiamo dare di più: dare il 100% a quanto pare non basta, dovremo dare il 110% ma sono sicuro che siamo in grado di farlo. Anche a Bergamo l’abbiamo dimostrato: siamo un grande gruppo e potremo toglierci delle soddisfazioni. Quali sono le armi per portare a casa la vittoria? Abbiamo il pubblico dalla nostra parte che ci può dare la spinta in più. Adesso stiamo preparando la partita, ma siamo ancora a inizio settimana. Dovremo entrare in campo cercando di dare sempre qualcosa in più, visto che finora non è bastato. C’è voglia di centrare questo successo anche perché vincere aiuta a vincere. All’inizio giocavo vicino alla porta, ero abituato a giocare per fare gol. Non è stato facile entrare nell’idea di cambiare ma ora mi sono cucito addosso il ruolo e devo ringraziare vivamente Stramaccioni per questo. Nel ruolo di regista tocchi molti più palloni, devi usare la testa e sicuramente ti fa crescere”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy