Zaccheroni: il Chievo si salverà

Zaccheroni: il Chievo si salverà

Alberto Zaccheroni non ha dubbi. «Il Chievo si salverà perché, come ha dimostrato a Cesena, ha un’ottima organizzazione di gioco». L’ex allenatore di Milan campione d’Italia, Udinese dei miracoli, Juventus, Lazio e da ultima la nazionale giapponese, ha avuto parole di elogio per gli scaligeri del presidente Campedelli, al termine di Cesena-Chievo che ha osservato direttamente nello stadio romagnolo Mannuzzi. «Maran ha compiuto un ottimo lavoro», spiega Zaccheroni, «e la sua impronta in campo si vede. Contro i bianconeri la squadra gialloblù ha dato prova della sua forza». Uno, due tre. «Difesa ferrea, intensità in mezzo in campo, cinica in attacco».
Nella lotta alla salvezza, secondo il tecnico, né il Chievo né l’Hellas Verona avranno da temere, visto il considerevole vantaggio in classifica. Viceversa la posizione del Cesena è sempre più in bilico data una posizione di classifica che oggi farebbe rima con Serie B: terz’ultimo con alle spalle solo Cagliari (21) e Parma (16). Al termine del campionato mancano otto gare.
«Il Cesena ha avuto un buon ritorno in casa dove sta giocando con intensità, sostenuto dal calore del pubblico», evidenzia Zaccheroni. «Dovrà cercare punti e magari una vittoria pesante lontano dal Mannuzzi per rientrare quantomeno sulla quart’ultima».
Immancabile uno sguardo sul calcio italiano in campo internazionale. «Idee e talenti non mancano» chiosa l’ex tecnico della nazionale giapponese, «ma mancano diverse risorse nelle casse per potere competere oggi a tutto campo con società inglesi, spagnole e tedesche. Anche se è chiaro che mi auguro di osservare la Juventus proseguire il suo cammino in Champions League».M.U.

Tratto da L’Arena

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy