Zuccalà: L’Udinese ha sbattuto contro un muro

Zuccalà: L’Udinese ha sbattuto contro un muro

L’analisi di Franco Zuccalà sulle pagine dell’agenzia Italpress della vittoria dell’Inter sull’Udinese

Commenta per primo!

Nel settimanale punto della situazione sulla Serie A sul portale dell’agenzia di stampa Italpress, Franco Zuccalà ha descritto così la vittoria dell’Inter a Udine.

L’Inter ha allungato sulle inseguitrici che si sono (quasi) fermate. Il Napoli e la Roma hanno pareggiato, la Fiorentina ha perso. Ma la notizia è che la Juve è lì, pronta a fare un altro balzo in avanti. Sei vittorie di fila e vetta in vista. L’Inter da quattro partite sta raccogliendo consensi anche in fatto di gioco, pur avendo perso a Napoli. Il pareggio della squadra di Sarri con la Roma ha relegato gli azzurri a -4, i giallorossi a -7 dalla capolista. La sconfitta della Fiorentina ha portato anche i viola a -4 e la Juve a -6. I giochi sono apertissimi, insomma. L’ultimo successo nerazzurro, il 4-0 sul campo di un’Udinese priva della difesa titolare, ma anche autolesionista, ha fatto capire che la “tattica della girandola” di Mancini, che alterna i giocatori facendoli sentire tutti importanti, non e’ un sistema buttato lì a caso, ma studiato a tavolino. I cronisti hanno ormai buttato la spugna: è impossibile prevedere la formazione. I più cattivi pensano che il tecnico nerazzurro legga quel che scrivono i giornali e faccia…il contrario. Ma, a parte le facezie, l’Inter comincia a mettere davvero paura a tutti. La “cura” degli 1-0 (otto) si sta allentando e gli attaccanti nerazzurri sembrano volersi scatenare, chissà. Ma al di là dei regali friulani, una cosa è certa: gli avversari segnano raramente perchè la difesa nerazzurra è impenetrabile. Sono stati  solo nove i gol subiti dal mostruoso Handanovic. L’Udinese ha sbattuto contro un muro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy