Vicenza in ritiro punitivo, Marino però non rischia

Vicenza in ritiro punitivo, Marino però non rischia

Il Vicenza cade rovinosamente con l’Enetlla: il club sceglie la linea dura mandando tutti in ritiro, intanto la panchina di Marino appare ancora salda

Commenta per primo!

Il Vicenza sta crollando e ora scopre di aver paura. La quarta sconfitta nelle ultime cinque partite ha fatto precipitare la squadra dalla zona playoff alla zona retrocessione. La dirigenza del Vicenza si è convinta a usare misure drastiche. Dopo la netta sconfitta (1-4) sul campo dell’Entella il club veneto ha annunciato  il ritiro immediato. Al momento non è invece in pericolo la posizione del tecnico Pasquale Marino“Siamo amareggiati, io più di tutti, se non c’è stata prestazione la colpa è mia. Dobbiamo cercare di reagire immediatamente puntando su chi ha le capacità di farlo, chi non ce l’ha sta fuori. Dobbiamo tirare fuori quel qualcosa in più, non abbiamo capito il pericolo e quindi ci siamo bruciati anche oggi”, ha affermato a fine gara l’ex allenatore dell’Udinese. “Scappare nelle difficoltà non rientra nel mio modo di pensare. Sono rimasto anche perché tanti giocatori mi hanno fatto sentire il loro supporto e volevano che io rimanessi. Ora serve dare di più perché possiamo ancora sollevare la situazione nel più breve tempo possibile. Vado avanti perché sono convinto che possiamo tirarci fuori da questa situazione”.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy