Si finge stella del calcio: il Chieti in trasferta con un profugo

Si finge stella del calcio: il Chieti in trasferta con un profugo

Incredibile storia tra dramma e calcio.  Issiaka, 18 anni, è un profugo del Gambia che, dopo essere fuggito dal centro di accoglienza di Alba Adriatica (Teramo), si è spacciato per una stella del calcio senegalese con lo scopo di ottenere il permesso di soggiorno. Come riportato da Sportmediaset, il giovane, sotto le mentite spoglie di Lamine Diatta, perno della difesa della nazionale olimpica del Senegal, è riuscito a farsi portare in trasferta dal Chieti. Scoperta la truffa, il 18enne è stato riportato al centro migranti.

A tradire il 18enne è stata la sua eccessiva ossessione nell’ottenere il visto che ha finito per insospettire l’avvocato messogli a disposizione dalla comunità senegalese per l’adempimento delle pratiche burocratiche.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy